La radicazione: La natura aveva pensato a tutto!

La fase più importante per la buona riuscita di un nuovo impianto è la radicazione e l’affrancamento delle giovani piante.  In questa fase importante la pianta produce le radici primarie per la ricerca dell’acqua, mentre le radici secondarie si sviluppano per l’assorbimento dei nutrienti, e su questo punto il microbiota del suolo (l’insieme di specie di microorganismi utili) ha un ruolo chiave.

PREVENIRE IL “COLPO DI FUOCO BATTERICO”

Un mezzo di prevenzione alternativo al rame è il Bacillus subtilis. Il genere Bacillus appartiene al gruppo dei PGPR (Plant Growth Promoting Rhizobacteria) e comprende specie di batteri isolati dalla rizosfera con numerose attività benefiche.

Mosca del cavolo: utilizzare microrganismi per il contenimento

L’utilizzo del prodotto Rizotech MB, a base di spore vitali di funghi  del genere Glomus spp. e Beauveria bassiana spp, garantisce un rapido sviluppo dell’apparato radicale, migliorando l’efficienza della pianta nell’assorbire acqua ed elementi nutritivi e riducendo  gli stress dell’apparato radicale determinati delle larve della mosca del cavolo.

MORIA DEL KIWI: come limitare i fattori di stress

Nematech, a base di Pochonia spp., è un ottimo alleato per il contrasto della moria del kiwi poiché agisce in maniera preventiva contro i possibili danni causati dai nematodi.

FacebookWhatsAppLinkedInEmail
Apri chat
Hai bisogno di aiuto?