AgricolturaNewsSTRESS ABIOTICISTRESS BIOTICI

Concia dei cereali a secco: cos’è e a cosa serve?

Che cos’è la concia dei cereali?

La concia dei cereali è un trattamento che consiste nell’applicare sul seme in maniera precisa e localizzata sostanze, come agrofarmaci, fertilizzanti o biostimolanti. Lo scopo è quello di contrastare l’azione di patogeni nella fase di germinazione e nei primi stadi di sviluppo, stimolando anche una più rapida emergenza delle piante.

La concia permette infatti di rafforzare la pianta, rendendola più resistente agli stress abiotici. In questo modo è possibile perciò salvaguardare il valore del seme a beneficio della produttività e della qualità del raccolto. D’altra parte i vantaggi di questo trattamento sono ampiamente dimostrati. Si stima infatti che senza l’utilizzo di semi conciati si potrebbero avere perdite di raccolto superiori al 20% e possibili incrementi dei costi fino al 200%. 

La concia dei cereali nelle avversità fungine

Non solo, la concia dei cereali riveste un ruolo fondamentale anche nella gestione delle avversità fungine. Un esempio particolarmente problematico è il complesso di patologie denominato “mal del piede” il quale, oltre a richiedere questo tipo di trattamento, deve essere affrontato con una certa tempestività. A questo proposito, alcuni formulati sono in grado di controllare gli agenti patogeni presenti sui tegumenti seminali. Nello specifico, costituiscono attorno ai semi una barriera protettiva efficace fino all’emergenza della plantula.

Altri, invece, hanno un’azione più prolungata e possono raggiungere anche i funghi presenti all’interno del seme stesso e della plantula. Normalmente, in questi casi si ricorre a fungicidi a largo spettro d’azione o all’uso di miscele di prodotti sistemici e per contatto.

Concia dei cereali a secco: i prodotti più efficaci

Noi di Ms Biotech, ad esempio, consigliamo Active seed coat e ACTISEED.

ACTIVESEED COAT è un prodotto formulato in polvere concentrato appositamente per la concia a secco dei cereali. Il prodotto contiene un mix di microrganismi promotori di crescita, utili allo sviluppo e alla protezione delle colture. ACTIVESEED COAT promuove la crescita della coltura rendendo la pianta meno soggetta a stress di natura biotica e abiotica. La speciale formulazione facilita la germinazione delle sementi, rafforzando l’apparato radicale delle giovani piantine. Inoltre, l’intima relazione pianta-microrganismo, contribuisce all’assorbimento dei nutrienti nel terreno valorizzando al massimo gli apporti di concimi e fertilizzanti. ACTIVESEED COAT rende le piante più forti, più sane e più resistenti a siccità e malattie con risvolti positivi sulla qualità e produttività delle colture

ACTISEED è un prodotto liquido concentrato appositamente formulato per la concia delle sementi, come ad esempio il mais e il frumento. Il prodotto contiene un mix di microrganismi promotori di crescita, utili allo sviluppo e alla protezione delle colture.
Actiseed promuove la crescita della coltura rendendo la pianta meno soggetta a stress di natura biotica e abiotica. La speciale formulazione facilita la germinizione delle sementi, rafforzando l’apparato radicale delle giovani piantine. Inoltre, l’intima relazione pianta-microrganismo, contribuisce all’assorbimento dei nutrienti nel terreno valorizzando al massimo gli apporti di concimi e fertilizzanti. Actiseed rende le piante più forti, più sane e più resistenti a siccità e malattie con risvolti positivi sulla qualità e produttività delle colture.

Concia dei cereali: tutti i vantaggi

Insomma utilizzando i prodotti giusti, la concia dei cereali permette di fare davvero la differenza. Non solo, questo trattamento presenta tantissimi vantaggi anche dal punto di vista della sostenibilità ambientale. La concia, infatti, è puntiforme e quindi non viene eseguita in pieno campo su tutta la superficie ma solo sul seme.

Inoltre, è efficace anche con dosaggi di principio attivo ridotti, il che comporta un risparmio di p.a. e meno perdite. Un altro grande vantaggio di questo trattamento sta poi nella durata della protezione. La concia, infatti, se eseguita con un prodotto ad ampio spettro d’azione, è in grado di controllare tutti i patogeni del seme e difendere la pianta fino alle prime fasi di sviluppo, permettendo, in alcuni casi, di risparmiare almeno il primo trattamento a pieno campo. Infine, un ulteriore vantaggio della concia riguarda la possibilità di agire tempestivamente sul problema, un fattore da non sottovalutare e che in alcuni casi può rivelarsi cruciale per la sopravvivenza della pianta. 

 

Ultimi Articoli

trapianto oliveto

Trapianto oliveto: quando farlo e come

concia semi

Concia dei cereali a secco: cos'è e a cosa serve?

concimazione vite in autunno

Concimazione vite in autunno: tecniche e vantaggi

Prodotti consigliati

Active seed coat

FacebookWhatsAppLinkedInEmail
Hai bisogno di aiuto?